Se sei mai andato al bar e hai visto un brano pop-up sulla playlist che stai morendo dalla voglia di ricordare, allora probabilmente hai usato Shazam, un'app per smartphone che "ascolta" la musica registrata e identifica per te il titolo e l'artista del brano. Ora, come qualcosa che vedresti in un episodio di Silicon Valley, i ricercatori del MIT hanno creato un'app mobile in grado di identificare le ricette basate sulle foto dell'alimento.

Esatto, un'app ora può prendere le uova di Insta-worthy fiorentine dal brunch della domenica e scomporle in istruzioni passo-passo per te ricreare a casa. Questa tecnologia apparentemente impossibile si chiama Pic2Recipe (si spera che questo sia un titolo funzionante) e usa l'intelligenza artificiale per "guardare" la foto e individuare una ricetta per qualunque piatto sia raffigurato.

Il laboratorio di Computer Science e Artificial Intelligence del MIT (CSAIL) ha creato una rete neurale chiamata Recipe 1M che include oltre 1 milione di ricette e immagini. Dopo aver allenato l'intelligenza artificiale con raffinate associazioni tra le foto, le ricette e gli ingredienti, ha spesso - sebbene non del tutto - potuto individuare con precisione i risultati; anche se il prodotto non è ancora pensato per il mercato. If

Dato che i ricercatori continuano a migliorare le funzionalità dell'app, il loro scopo è quello di migliorare il sistema in modo che possa comprendere il cibo in modo molto più dettagliato - da come viene preparato (tagliato a dadini, in umido, fritto) a diverse varianti (portabella vs funghi cremini).

Se vuoi provarlo, prova la demo online del team. Oppure attendi che l'app a tutti gli effetti venga rilasciata, in qualsiasi momento.

Senden Sie Ihren Kommentar